Modifica reversibile al voltaggio delle ram su Abit NF7-S

Per "strizzarle" al massimo bisogna prima conoscerle

Moderatore: Moderatori

Avatar utente
ray
Supporter
Supporter
Messaggi: 2342
Iscritto il: 18 giu 2003 02:00
Località: Napoli
Contatta:

Modifica reversibile al voltaggio delle ram su Abit NF7-S

Messaggio da ray » 03 gen 2004 00:57

Ciao ragazzi,
tra ieri e oggi, avendo un po’ di tempo libero, ho preparato una Abit NF7-S per la modifica al voltaggio delle ram;
lo scopo di queste illustrazioni è quello di mostrare come sia possibile ottenere questa modifica in maniera del tutto reversibile e soprattutto nel modo più semplice, visto che su internet si trova con saldature sulla scheda madre che inesorabilmente fanno decorrere la garanzia del prodotto;
Vi assicuro che è estremamente facile da fare, basta un pizzico di manualità e niente di più!

Occorrente:
trimmer da 1Kohm;
filo elettrico;
un elastico;
colla termica;
interruttore (opzionale);

Innanzitutto tutto, occorre trovare la resistenza dove applicare il trimmer:presto detto, poiché si trova in prossimità degli slot di alloggiamento delle ram, poco sopra lo slot agp.

Immagine


Una volta individuata la resistenza da modificare, fissiamo, in maniera piuttosto stabile, il filo di rame sul condensatore vicino grazie all’elastico preparato in precedenza, facendo in modo che la parte scoperta del filo tocchi il lato della resistenza; in questo momento non è necessario essere precisi perché successivamente potremmo aggiustare meglio il filo, una volta che tutto è ben consolidato al condensatore.
Quando pensate che il filo si trovi in una posizione piuttosto esatta, con la colla calda, bloccate tutto l’insieme condensatore-elastico-filo, in modo da poter liberamente muovere il capo del filo più lontano dalla resistenza, senza modificare la posizione dell’altro capo.
Vi posso assicurare che è più difficile a dirlo che a farlo e magari queste foto (purtroppo scattate già in una fase avanzata della modifica) possono aiutare nel comprendere i passaggi da me effettuati…


Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Una volta ottenuto il risultato di sopra, passiamo a preparare il trimmer nel caso in cui si voglia una modifica disattivabile a pc spento così da non stressare, quando non necessario, le ram.
La soluzione è quella di collegare ad un pin del trimmer, un interruttore qualsiasi che possa interrompere il circuito e conseguentemente disattivarlo: io ho proceduto incollando uno di quei pin usati per collegare le ventole ai molex vicino al trimmer, e mettendoli in contatto con una saldatura abbastanza robusta per prevenire eventuali salti del circuito, ma la cosa può anche essere fatta con la solita colla calda: l’importante è che i due punti siano in contatto. L’attivazione e la disattivazione del circuito sarà dipendente da un jumperino che potrà essere messo o rimosso a piacimento;
come al solito propongo qualche immagine per essere quanto più chiaro è possibile…


Immagine

Immagine

Immagine


a breve il resto del lavoro.


Ybris 1.6 HFE+Keops+Extreme.::.Conroe 2160 1.8 @ 3.4.::.Asus P5k-E.::.2Gb OCZ.::.Nvidia 8600GT.::.SB Audigy Platinum Ex+DTT2500.::.Enermax 465W
Immagine
Immagine
My site :-) labolletta.com sport e pronostici online

Avatar utente
Google
Supporter
Supporter
Messaggi: Tanti
Iscritto il: 17/11/2008, 1:00