Il servizio che vi offriamo è gratuito tuttavia per noi ha un costo. Vi preghiamo di non bloccare le pubblicità presenti sulle nostre pagine, ci permettono di continuare ad esistere. Grazie.
  Iscriviti
Login 
Home F.A.Q. Staff Cerca Argomenti Attivi

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




New Topic Post Reply  [ 2 messaggi ] 
  Stampa pagina
Precedente | Successivo 
Autore Messaggio
Connesso 
MessaggioInviato: 19 ago 2011 11:19 
Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Iscritto il: 23 apr 2003 01:00
Messaggi: 9620
Scheda madre: Asus M4A89GTD Pro/USB3
CPU: AMD Penom II X4 BE 965
Ram: 2x 4GB 1600MHz 8-8-8-24
Scheda video: Radeon HD 5770 Flex
HD: 1x Samsung 256GB 850 Pro - 2x WD 1TB WD1002FAEX - 1x WD 3TB WD30EFRX
Alimentatore: Cooler Master Silent Pro Gold 600W
Raffreddamento: CPU Thermalright Macho HR-02 - VGA Artic Cooling Accelero S1 Plus
Sistema operativo: Windows 10 Pro
Monitor: 2x Samsung P2450 + 1x Samsung T220
Questa guida più che una vera e propria configurazione dei router dati in comodato da Telecom vuole aiutare gli utenti ad ottenere il massimo dalla propria rete, sia essa casalinga o aziendale senza modificare e quindi violare il contratto con il proprio provider.


Scritto da: Master of Mouse
Pubblicato da: Master of Mouse
Data: Ven 19 agosto 2011 alle 11:19

Tempo fa c'era la moda di modificare le varie versioni di Alice Gate ma con il tempo gli svantaggi e le difficoltà sono aumentate, prima di tutto si invalida la garanzia e se il router non è vostro ma in comodato si viola l'accordo con Telecom, poi si aggiunge il fatto che con lo sblocco del router si vanno a perdere i servizi aggiuntivi come l'uso del cordless Aladino, del servizio voip e della webtv, infine, l'operazione di sblocco ormai richiede sempre il downgrade del firmware con una particolare tecnica di cui abbiamo già parlato qui. Molti lo fanno solo per poter utilizzare il router Telecom con altri gestori tuttavia le problematiche sono molte ed il risultato non è poi dei migliori considerando che un buon router sarà sempre meglio di uno Telecom modificato o uno economico farà le stesse cose senza perderci troppo tempo.

Il mio approccio è completamente diverso e ad un primo sguardo può sembrare antieconomico ma secondo me, a lungo andare, ha ottimi benefici sotto il punto di vista della qualità e personalizzazione della rete.
Il materiale occorrente si riduce a due prodotti:

    -Router Telecom
    -Router a vostra scelta con porta WAN Ethernet (RJ45)

*WAN: Wide Area Network. Per semplificare è la porta che il router usa per collegarsi ad internet. Il router Telecom non ha una vera e propria porta wan ma un modem adsl integrato a cui collegare il doppino telefonico. Il secondo router da mettere in cascata a quello Telecom avendo una porta WAN di tipo Ethernet ha bisogno di un modem adsl per collegarsi ad internet.

La configurazione del router Telecom è semplice visto che basta disabilitare tutto il possibile lasciando attivi solo la configurazione della linea voip e webtv (se è nel vostro contratto).
Unico accorgimento è verificare che il router sia in modalità bridge/router, se così non fosse chiamate il 187 (o 191) e chiedete che un tecnico attivi tale modalità.
Poi basterà disabilitare il dhcp se il vostro modem lo permette, di solito è disabilitabile solo nei contratti business.

Poi si passa al router secondario che va scelto in base alle vostre esigenze.
Per un uso casalingo avanzato io ho scelto un Netgear WNDR3700 piuttosto costoso ma pienamente configurabile e dotato di porte gigabit ethernet, porta usb e wifi a/b/g/n doppia banda 2.4GHz e 5Ghz, inoltre è abbastanza semplice da configurare.
Per un uso aziendale invece può essere più adatto un prodotto come lo Zyxel USG50 o USG100 dove la sicurezza e possibilità di un firewall hardware sono migliori di un prodotto casalingo come un semplice router, senza contare che questi prodotti sono dotati di due porte wan e permettono di inserire nelle sue porte usb direttamente una "chiavetta internet" in modo da avere una linea di backup nel caso la linea principale abbia problemi o per aumentare le prestazioni della rete (bilanciamento di carico).

Qui di seguito le immagini delle schermate di un router Alice Gate voip 2 plus wifi (pirelli) con contratto Alice Flat da 7mb e servizio voip.
La regola di base è disabilitare tutto il disabilitabile e far fare al router Telecom meno cose possibili considerando che le sue capacità non sono eccelse avendo problemi di crash quando si tratta di gestire molte connessioni simultanee (per esempio durante l'uso di applicazioni p2p) ed in ogni caso la loro configurazione è caotica, la parte wifi è abbastanza potente ed affidabile ma le opzioni per gestirla e configurarla sono ridotte all'osso ed a volte insufficenti, se poi pensate di usare la porta usb per condividere in rete un disco usb esterno dovrete accontentarvi di una velocità di trasferimento di circa un megabyte al secondo
Allegato:
stato modem.png
stato modem.png [ 121.3 KiB | Osservato 10472 volte ]
Allegato:
stato servizi.png
stato servizi.png [ 115.93 KiB | Osservato 10472 volte ]
Allegato:
stato wifi.png
stato wifi.png [ 94.51 KiB | Osservato 10472 volte ]
Allegato:
porta usb.png
porta usb.png [ 98.34 KiB | Osservato 10472 volte ]
Allegato:
port mapping.png
port mapping.png [ 116.92 KiB | Osservato 10472 volte ]
Allegato:
dns dinamico.png
dns dinamico.png [ 96.35 KiB | Osservato 10472 volte ]
Allegato:
firewall.png
firewall.png [ 101.16 KiB | Osservato 10472 volte ]

A questo punto il router Telecom è un "semplice" modem adsl con servizio voip e webtv (se è nel vostro contratto).

Ora passiamo alla configurazione del router:
Questa è la pagina di configurazione della connessione wan di un Netgear WNDR3700
Allegato:
wan netgear.png
wan netgear.png [ 152.42 KiB | Osservato 10471 volte ]
basta configurare la connessione in PPPoE ed inserire username e password che vi sono stati assegnati (una volta per le connessioni alice si poteva usare "aliceadsl" (senza virgolette) sia come username che password ma da qualche anno non sempre funziona).
L'indirizzo ip pubblico verrà automaticamente assegnato dal vostro provider e sarà diverso da quello del router Telecom (o comunque del router che usate come modem) quindi potrete gestire i nat, i dns dinamici e quantaltro in modo completamente indipendente dal router principale.

Tralascio le altre schermate di configurazione visto che sono diverse da router a router.

Con questo espediente è anche possibile cambiare provider senza diventare matti nel riconfigurare ogni volta avedo a che fare con diversi router anche molto diversi tra loro e dalle capacità non sempre eccelse, basterà aggiustare la configurazione del router secondario per adattarlo a quello primario consegnatoci dal provider. Funziona anche con Fastweb, basta collegare la porta wan al hag che andrà configurato con la stessa filosofia di questa guida usata per l'Alice Gate.


Top
 Profilo  
 
Annunci Google
 Oggetto del messaggio: Annuncio per te 
Inviato: ora 

Iscritto il: 22/04/2003, 23:00
Messaggi: tanti
Località: Mountain View
Non connesso 
MessaggioInviato: 18 ago 2016 15:38 
Paralizzato
Paralizzato

Iscritto il: 30 lug 2016 10:04
Messaggi: 1
grazie
เว็บแทงบอลน่าเชื่อถือ


Top
 Profilo  
 
Cerca per:
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
New Topic Post Reply  [ 2 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati
Vai a:  

cron
Powered by - Skin-Lab © Alpha Trion | Modded by Master of Mouse
Traduzione Italiana PhpBB phpBB.it - Per "Board Portal3" a cura di Lucky65
Tutti i loghi e i marchi in questo sito sono proprietà dei rispettivi autori. I commenti sono proprietà dei rispettivi autori, tutto il resto © 2003-2010 by Hardware Tweakers

Non sei registrato!

Clicca qui per entrare nel nostro gruppo.