:: AMD Duron 1600 Applebred ::

Moderatore: Moderatori

Rispondi
Avatar utente
Master of Mouse
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 9897
Iscritto il: 23 apr 2003 02:00
Scheda madre: Asus M4A89GTD Pro/USB3
CPU: AMD Penom II X4 BE 965
Ram: 2x 8GB 1600MHz 9-9-9-24
Scheda video: AMD Radeon RX 650 4Gb
HD: 1x Samsung 256GB 850 Pro - 2x WD 1TB WD1002FAEX - 1x WD 3TB WD30EFRX
Alimentatore: Cooler Master Silent Pro Gold 600W
Raffreddamento: CPU Thermalright Macho HR-02 - VGA Artic Cooling Accelero S1 Plus
Sistema operativo: Windows 10 Pro
Monitor: 2x Samsung P2450

:: AMD Duron 1600 Applebred ::

Messaggio da Master of Mouse » 05 ago 2011 20:16

Scritto da: espa
Pubblicato da: rootkill
Data: Gio 25 settembre 2003 alle 14:13

[html]
<p><strong>espa </strong>[moderatore del <a href="http://hwtweakers.altervista.org/module ... ame=Forums" target="_blank"><em>FoRuM</em></a> di <em>HarDWarE TweakerS</em>] ci propone questo articolo sulla nuova serie di produzione <em>Duron</em> di <strong>AMD</strong>.</p>
<p><img src="http://www.hwtweakers.net/immagini/root ... intero.gif" alt=""/></p>
<p><em>AMD Duron 1600 Applebred</em></p>

</br></br><em><strong>Introduzione</strong></em></br></br>
<p><strong><em>Introduzione</em></strong></p>
<p><img src="http://www.hwtweakers.net/immagini/root ... n-logo.jpg" alt=""/></p>
<p>Questa voleva essere originariamente la recensione sull'overclock, e lo sblocco cache, di un <em>Duron 1600MHz</em> basato sul nuovo core <em>Applebred</em>, ma il suo svolgimento ha rivelato interessanti scoperte che hanno attratto la mia attenzione: come molti di voi sapranno il sito <a href="http://www.overclockers.ru/" target="_blank"><em>Overclockers.ru</em></a> ha pubblicato una modifca che permetterebbe a queste&nbsp;CPUs di funzionare con la totalit&agrave; della cache di secondo livello [256Kb contro i 64Kb di partenza].</p>
<p>Nel tentativo di ripetere l'esperienza ho osservato che questa &egrave; del tutto inapplicabile sui nuovi esemplari della serie. E qui troverete la presunta spiegazione.</p>
<p>La cpu in oggetto &egrave; un Duron 1.6GHz con&nbsp;PCB verde 'venato' caratteristico delle nuove produzioni di casa AMD</p>
<p><img src="http://www.hwtweakers.net/immagini/root ... tero_1.gif" alt=""/></p>
<p>La sigla &egrave; <em>MIXHB 0333 TPMW</em>, che fa pensare a buone performance in 'overclock':</p>
<p><img src="http://www.hwtweakers.net/immagini/rootkill/sigla.gif" alt=""/></p>
</br></br><em><strong>Overclock e Test</strong></em></br></br>
<p>La piattafroma di test era composta da una <em>Abit NF7-S rev 2.0</em>, e&nbsp;RAM <em>Kingston HyperX PC3500</em>.<br/>
Il raffreddamento, a liquido, &egrave; stato affidato ad un<em> Ybris 1.6HFE</em>.</p>
<p>I primi test comparativi sono stati eseguiti con moltiplicatore impostato a 12.5x e frequenza&nbsp;BUS di default [equivalente ad un xp2000+].</p>
<p>Il Duron non ha sfigurato al confronto diretto con i suoi cugini Athlon: la cache 'castrata' ha influito poco sulle applicazioni comuni, ed anche nei bench il divario &egrave; minimo.</p>
<p><a href="http://www.hwtweakers.net/immagini/ospiti/Sandra1.gif" target="_blank"><img src="http://www.hwtweakers.net/immagini/rootkill/Sandra1.gif" alt=""/></a></p>
<p><a href="http://www.hwtweakers.net/immagini/ospiti/Sandra2.gif" target="_blank"><img src="http://www.hwtweakers.net/immagini/rootkill/Sandra2.gif" alt=""/></a></p>
<p><a href="http://www.hwtweakers.net/immagini/ospiti/Sandra3.gif" target="_blank"><img src="http://www.hwtweakers.net/immagini/rootkill/Sandra3.gif" alt=""/></a></p>
<p>La CPU&nbsp;in oggetto ha poi facilmente raggiunto la frequenza di 2.4GHz, stabili con 1.85V di vcore:</p>
<p><img src="http://www.hwtweakers.net/immagini/root ... uZshot.bmp" alt=""/></p>
</br></br><em><strong>Cache e problemi</strong></em></br></br>
<p>Dopo la soddisfazione per le ottime prestazioni registrate, &egrave; arrivato il momento di provare la modifica di cui vi ho accennato.<br/>
In pratica consiste nell'unione di un ponticello, l'ultimo del bridge L2.</p>
<p>La modifica &egrave; stata realizzata dal sito <a href="http://www.overclockers.ru/" target="_blank">Overclockers.ru</a>, ed &egrave; esaurientemente spiegata da Xbit, a questo indirizzo:</p>
<p><a href="http://www.xbitlabs.com/news/cpu/displa ... 04407.html" target="_blank">http://www.xbitlabs.com/news/cpu/displa ... tml</a></p>
<p><em>Questa &egrave; la modifica originale:</em></p>
<p><img src="http://www.hwtweakers.net/immagini/rootkill/ocru.gif" alt=""/></p>
<p><em>Questa &egrave; quella effettuata durante i miei test:</em></p>
<p><img src="http://www.hwtweakers.net/immagini/rootkill/m1.gif" alt=""/></p>
<p>Inutile dirvi che la modifica non ha funzionato, e dalle foto si vede chiaramente il perch&egrave;: AMD ha cambiato il package dei Duron, rendendoli non modificabili direttamente.</p>
<p><em>Ecco svelato l'arcano:</em></p>
<p>Come si nota, il processore modificato dai laboratori russi presenta i classici bridges.<br/>
L2 ed L9 sono formati da 4 serie di pin e c'&egrave; un piccolo puntino (il pin marcatore) allineato al primo pin di ogni bridge.</p>
<p><img src="http://www.hwtweakers.net/immagini/rootkill/m3.gif" alt=""/></p>
<p>Su questo Duron invece &egrave; stata allestita una finta coppia di bridges: L2 ed L9 sono formati da 3 serie di pin, ed il marcatore &egrave; allineato al bridge 'sottopelle' [non a quello disegnato].</p>
<p><img src="http://www.hwtweakers.net/immagini/rootkill/m4.gif" alt=""/></p>
<p>Ricapitolando, esistono dei veri bridges situati sotto il&nbsp;PCB [si vedono in trasparenza], e&nbsp;dei bridges fittizi, semplicemente disegnati sul&nbsp;PCB che non offrono alcun collegamento concreto.</p>
<p><img src="http://www.hwtweakers.net/immagini/rootkill/mn.gif" alt=""/></p>
</br></br><em><strong>Conclusioni</strong></em></br></br>
<p>Le mie prove si sono dovute cos&igrave; concludere. I nuovi Duron sono il frutto di una ottima realizzazione tecnica, ad un prezzo contenuto.<br/>
&nbsp;<br/>
Elevate sono le frequenze raggiungibili, e le prestazioni in ambito quotidiano sono buone. Come si temeva AMD ha preso delle precauzioni, sopratutto in vista del rilascio delle&nbsp;CPUs Thorton. I Thorton saranno delle versioni di Barton con cache dimezzata.</p>
<p>Il&nbsp;PCB anti-modifica &egrave; molto efficace, e costringe i 'tweakers' ad un radicale cambiamento di prospettive.<br/>
Infatti non &egrave; pi&ugrave; possibile intervenire sul package per le modifiche al FSB, alla cache ed al voltaggio.<br/>
Esistono tuttavia dei metodi alternativi, che fanno uso dei contatti sotto il socket per ottenere gli stessi risultati. Questo sar&agrave; l'argomento di un nuovo articolo che troverete a breve su <em>HarDWarE TweakerS</em>.</p>
<p><img src="http://www.hwtweakers.net/immagini/rootkill/modc2.gif" alt=""/></p>
<p><strong>RINGRAZIAMO espa</strong> [moderatore del <em><a href="http://hwtweakers.altervista.org/module ... file=index" target="_blank">FoRuM</a></em> di <em>Hw</em>T] <strong>PER L'OTTIMO ARTICOLO CHE PUO' RIVELARSI UTILE A MOLTI 'CLOCKERS' CHE VOLESSERO AFFRONTARE LA STESSA MODIFICA</strong></p>
<p>Ricordo inoltre che il FoRuM &egrave; sempre a disposizione.</p>
<p><strong>FM</strong> - <em>HwT Staff Admin</em></p>
[/html]



Rispondi