Il servizio che vi offriamo è gratuito tuttavia per noi ha un costo. Vi preghiamo di non bloccare le pubblicità presenti sulle nostre pagine, ci permettono di continuare ad esistere. Grazie.
Login 
Home F.A.Q. Staff Cerca Argomenti Attivi

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




New Topic Post Reply  [ 1 messaggio ] 
  Stampa pagina
Precedente | Successivo 
Autore Messaggio
Non connesso 
 Oggetto del messaggio: Recensione North Pole 
MessaggioInviato: 05 ago 2011 17:42 
Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Iscritto il: 23 apr 2003 01:00
Messaggi: 9633
Scheda madre: Asus M4A89GTD Pro/USB3
CPU: AMD Penom II X4 BE 965
Ram: 2x 4GB 1600MHz 8-8-8-24
Scheda video: Radeon HD 5770 Flex
HD: 1x Samsung 256GB 850 Pro - 2x WD 1TB WD1002FAEX - 1x WD 3TB WD30EFRX
Alimentatore: Cooler Master Silent Pro Gold 600W
Raffreddamento: CPU Thermalright Macho HR-02 - VGA Artic Cooling Accelero S1 Plus
Sistema operativo: Windows 10 Pro
Monitor: 2x Samsung P2450 + 1x Samsung T220
Scritto da: Master of Mouse
Pubblicato da: Master of Mouse
Data: Dom 09 gennaio 2005 alle 00:25

In questa recensione HardWare Tweakers ha analizzato le prestazioni del famosissimo NorthPole, prodotto da Microcool, confrontandole con il sistema di raffreddamento originale della scheda video e di uno a liquido.

 



Presentazione del prodotto

NORTHPOLE è il nuovo dissipatore attivo per chipset in grado di assicurare una gestione termica estremamente efficace, qualsiasi siano le condizioni di esercizio o la frequenza di FrontSideBus utilizzata. Benché costruito con elementi già propri dei dissipatori per cpu di ultima generazione Northpole risulta facilmente utilizzabile, grazie al suo design compatto e funzionale, su qualsiasi scheda madre che sia dotata dei due tipici fori d’aggancio a lato del chipset. Inoltre i dissipatori in alluminio a corredo permettono il corretto raffreddamento dei chip MOSFET e PLL, che durante l’overclock vengono particolarmente sollecitati. Le caratteristiche tecniche di NorthPole: Dissipatore: interamente in rame con alette ad alta densità Ventola: ad alta portata d’aria e pressione Guscio: in alluminio anodizzato per una massima protezione e leggerezza Aggancio: sistema a staffa con vite e molla passante facilmente regolabile Accessori: dissipatori in alluminio per chip MOSFET e PLL








Sistema e metodologia dei test

Il prodotto è stato utilizzato per raffreddare non un northbridge come previsto dal costruttore ma bensi la gpu di una scheda video (pratica abbastanza diffusa tra gli overclockers).

 

Tale gpu è l'NV35 noto anche come FX5900 (vi rimandiamo al seguente link per le caratteristiche tecniche: NV30: GeForceFX al microscopio tratto dal sito "nVItalia) usato da Triplex per creare la "Triplex Geforce FX5900 256MB VIVO DVI LE".

Il sistema usato per i test è composto da:

Scheda madre Abit NF7-S v2.0
Tipo processore AMD Athlon XP 2600+ (fsb 200 x 10)
Memorie Ram Kingston HyperX PC3500 2x512 (fsb 200 2-3-3-11)
Unità disco MAXTOR 6L040J2 (40 GB, 7200 RPM, Ultra-ATA/133)
Alimentatore Enermax EG465AX-VE(G)

Il northbridge della scheda madre è raffreddato a liquido da un PcTuner Keops 650 Black series modificato per permettere l'aggancio con tubi flessibili.

La cpu è raffreddata da un OcLabs MonoBlock WBNKB5 anch'esso modificato.

Il Radiatore è un Black Ice Pro raffreddato da una ventola 120x120x38 a 12v.

Le pompe di ricircolo dell'acqua sono 2: 1x Selz L30 (Cpu - Northbridge - Gpu) + 1x Sicce nova (radiatore). La vasca dell'acqua ha una capacità di circa 7Lt.

Durante i test a liquido bisogna tenere presente che all'inizio della prova la temperatura dell'acqua era di circa 26° mentre alla fine si arrivava a 27 o anche a 28° (nel caso del test con nfsu2 la cui durata era maggiore degli altri test).

Per i test di raffreddamento a liquido della gpu è stato usato un OcLabs MonoBlock WBNKG2 modificato.

 

Il sistema operativo è Windows 2000 professional SP4 con tutti gli aggiornamenti disponibili installati.

Driver Scheda madre: nForce 4.27 WinXP2K WHQL international

Driver Scheda video: ForceWare 66.93 win2kxp international

DirectX: 9c

Monitorizzazione temperature: SpeedFan 4.17

BenchMark sintetici: 3dMark 2003 (v3.5.0.0), 3dMark 2005 (v1.1.0.0), Aquamark (v3.00)

Test reale mediante Need for Speed Underground 2

Le frequenze della scheda video sono state variate usando i "CoolBits"

Le temperature rilevate da speedfan sono prese da due sensori montati di fabbrica sulla scheda video, uno rileva la temperatura diretta della cpu e l'altro del pcb della scheda (non ci sono informazioni sulla reale posizione di quest'ultimo sensore)

Per ogni sessione di test è stato avviato il pc, atteso che le temperature si stabilizzino in idle, avviato la registrazione delle temperature (mediante speedfan che fa una campionatura ogni 3 secondi) ed immediatamente avviato il benchmark.

Dopo il test si è atteso che le temperature si ristabilizzino e poi è stato spento il pc.

Dopo circa due ore si è riavviato il computer per la seguente prova.

Non è stata fatta nessuna modifica alle impostazioni di default dei driver nvidia tranne la disabilitazione del v-sinc e della frequenza 3d di gpu e ram.

Le frequenze in overclock sono state fissate a 475-920 inquanto con il sistema di raffreddamento di fabbrica la stabilità della scheda video ne risentiva molto non consentendo di chiudere nemmeno i 3d mark. Con gli altri sistemi non sono state modificate le frequenze di clock perchè non avrebbero mostrato una reale differenza di temperatura tra i vari sistemi di raffreddamento. Non sono state cercate le massime frequenze raggiungibili per irrilevanza dei test stessi dato che ogni scheda fa storia a se.



Raffreddamento di Default

Originariamente la scheda video si presenta così:

 

Come potete vedere il sistema di raffreddamento di base di questa scheda video è di alta qualità: entrambi i dissipatori sono in rame, quello posteriore si occupa di raffreddare i chip di memoria ed in minima parte la zone della gpu mediante un piccolo pad termoconduttivo. La parte anteriore dissipa i chip di memoria e la gpu aiutata dalle tre ventoline (due sempre in funzione ed una di riserva in caso di malfunzionamento di una delle due principali). La rumorosità di tale sistema è del tutto accettabile (paragonabile da un sistema di raffreddamento di qualità media di una cpu)



Raffreddamento mediante MicroCool NorthPole

Ecco come si presenta esternamente la confezione.

Aprendo la scatola vediamo subito il semplice ed esauriente manuale di montaggio (le illustrazioni mostrano come montare il sistema su una scheda madre); da un alto ci sono le immagini, dall'altro le istruzioni in diverse lingue (anche l'italiano :grin:) Subito sotto al centro c'è il dissipatore vero e proprio ed in uno dei lati il sacchetto con le viti di sostegno. Nel lato opposto, nascosto dall'imballo, ci sono i dissipatori passivi.

Ecco il contenuto completo della confezione: Il gruppo dissipante + ventolina Le viti di sostegno con molle di retenzione, rondelle di plastica per assicurare una buona stabilità senza rovinare il pcb, i dissipatori passivi con un sottile nastro biadesivo per permetterne il fissaggio sui mosfet della scheda madre (in questo caso le memorie bga della scheda video) ed un piccolo sacchetto con una pasta termoconduttiva bianca (che non abbiamo usato preferendo l'artic silver)

L'applicazione dei dissipatori non ci ha dato nessun problema essendo della misura perfetta dei chip di memoria bga... mentre per il dissipatore abbiamo dovuto ingegnarci un pò dato che i fori agli angoli della gpu erano troppo stretti per far passare le viti costringendoci ad usare dei fori perimetrali usati dal dissipatore standard della scheda. Tuttavia riteniamo che questo sistema non abbia rovinato le prestazioni del prodotto che, come vedremo più avanti, sono state decisamente soddisfacenti. Volendo ottenere delle prestazioni migliori si sarebbe potuto togliere il coperchio che protegge la gpu (come vediamo nella seconda foto tale coperchio forma un piccolo scalino).



Raffreddamento mediante OcLabs MonoBlock

Ecco come si presenta la scheda equipaggiata con il waterblock modificato e dei dissipatori "home made" creati tagliando un vecchio dissipatore.

Scheda video munita di raffreddamento a liquido montata nel pc.

 



Test 3D Mark 2003

I grafici parlano da soli... vediamo infatti che l'abbassamento della temperatura della gpu è netto tra "stock cooling" ed il North Pole. Ovviamente il raffreddamento a liquido è decisamente più performante, ma questo per ovvii motovi. 



Test 3D Mark 2005

Anche in questo caso il risultato non cambia: le temperature sono nettamente inferiori con il North Pole rispetto al stock cooling



AquaMark

Stesso andamento anche in questo test. P.S. Il penunltimo grafico è leggermente diverso perchè è passato più tempo tra l'apertura del benchmark e l'avvio del test.



Need for Speed Underground 2

Questo test, molto più importante, mostra esattamente il carico di lavoro che deve sopportare una scheda video durante i giochi. Infatti, durante un semplice benchmark sintetico, la scheda è sfruttata per poco tempo e con diverse interruzioni (passaggi tra un tipo di test e l'altro) mentre durante una sessione di gioco può essere sfruttata ad alti livelli anche per ore. Nei test in overclock e raffreddamento di fabbrica il gioco si è bloccato diverse volte... inoltre si vede che la temperatura in default è maggiore che in overclock inquanto la scheda diminuiva la frequenza di lavoro automaticamente per non danneggiarsi. Questo comportamento non si è presentato con il North Pole che ha permesso alla scheda di lavorare alla frequenza impostata senza problemi.



Risultati dei benchmark

Non essendo di vera utilità, per questo tipo di test, questi risultati li abbiamo lasciati per la fine della recensione:

Il comportamento del gioco tra frequenze di default e overclock è rimasto praticamente lo stesso (ad una media calcolata ad occhio tramite i log di Fraps il guadagno si aggira sui 1/5 frame/s)



Conclusioni

Benchè questo dissipatore sia nato per un altro scopo anche in questo impiego se la cava egregiamente abbassando notevolmente la temperatura della gpu posizionandosi tra il stock cooling ed il liquid cooling.

I dissipatori che andrebbero sui mosfet sono perfetti anche per le memorie bga (che scaldano decisamente di meno dei mosfet).

Bisogna solo avere una scheda video con i fori al posto giusto (e della dimensione giusta)... anche se in linea di massima basta un minimo di manualità (cosa che comunque è richiesta per poter modificare in questo modo dei componenti senza danneggiarli) per risolvere il problema.

Il suo rumore lo si sopporta senza problemi sopratutto se nel pc si hanno già diverse ventole per il raffreddamento degli altri componenti (cpu, hd, case, alimentatore), lo si avverte molto di più in computer dotati di raffreddamento a liquido.

Il suo prezzo non è elevato e non necessità di componenti aggiuntivi (lo si monta e via... al contrario dei waterblock che richiedono pompe, radiatori, etc).

L'andamento delle temperature ed il relativo comportamento della scheda nei diversi tipi di test fa notare che i benchmark sintetici non sono attendibili per provare la stabilità in overclock delle schede video. Meglio un bel gioco (possibilmente "pesante") che sfrutti al massimo il componente.

PRO:

  • Economico.
  • Efficente.
  • Di ottima qualità.
  • Non necessita di componenti aggiuntivi per funzionare.

Contro:

  • Sistema di aggancio non compatibile con tutte le schede video.
  • Pasta termica di bassa qualità.

Si ringrazia MemoryShop per aver gentilmente messo a disposizione Il North Pole oggetto di questa recensione.

 

Ricordiamo che qualsiasi modifica alla scheda video ne invalida automaticamente la garanzia di conseguenza fate molta attenzione: è facile danneggiare qualche pista del pcb o qualche componente maneggiando gli utensili per smontare e montare i dissipatori. Ricordate anche di fare attenzione all'elettricità statica (se notate bene nelle foto della scheda video quest'ultima è sempre appoggiata su un sacchetto antistatico e prima di maneggiarla abbiamo provveduto a "scaricarci" da questa elettricità) HardWare Tweakers non si assume nessuna responsabilità per danneggiamenti a cose o persone derivanti dalla lettura di questa recensione.



Top
 Profilo  
 
Annunci Google
 Oggetto del messaggio: Annuncio per te 
Inviato: ora 

Iscritto il: 22/04/2003, 23:00
Messaggi: tanti
Località: Mountain View
Cerca per:
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
New Topic Post Reply  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati
Vai a:  

cron
Powered by - Skin-Lab © Alpha Trion | Modded by Master of Mouse
Traduzione Italiana PhpBB phpBB.it - Per "Board Portal3" a cura di Lucky65
Tutti i loghi e i marchi in questo sito sono proprietà dei rispettivi autori. I commenti sono proprietà dei rispettivi autori, tutto il resto © 2003-2010 by Hardware Tweakers

Non sei registrato!

Clicca qui per entrare nel nostro gruppo.