Il servizio che vi offriamo è gratuito tuttavia per noi ha un costo. Vi preghiamo di non bloccare le pubblicità presenti sulle nostre pagine, ci permettono di continuare ad esistere. Grazie.
Login 
Home F.A.Q. Staff Cerca Argomenti Attivi

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




New Topic Post Reply  [ 1 messaggio ] 
  Stampa pagina
Precedente | Successivo 
Autore Messaggio
Non connesso 
 Oggetto del messaggio: Recensione Ybris Trex2 
MessaggioInviato: 05 ago 2011 12:22 
Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Iscritto il: 23 apr 2003 01:00
Messaggi: 9633
Scheda madre: Asus M4A89GTD Pro/USB3
CPU: AMD Penom II X4 BE 965
Ram: 2x 4GB 1600MHz 8-8-8-24
Scheda video: Radeon HD 5770 Flex
HD: 1x Samsung 256GB 850 Pro - 2x WD 1TB WD1002FAEX - 1x WD 3TB WD30EFRX
Alimentatore: Cooler Master Silent Pro Gold 600W
Raffreddamento: CPU Thermalright Macho HR-02 - VGA Artic Cooling Accelero S1 Plus
Sistema operativo: Windows 10 Pro
Monitor: 2x Samsung P2450 + 1x Samsung T220
Scritto da: wasky
Pubblicato da: Daxady
Data: Sab 02 ottobre 2004 alle 14:42

HwTweakers ha recensito per voi l'ennesima meraviglia by PcTuner,parliamo del Trex2
A prima vista per chi è abituato a vedere un normale wb potrebbe addirittura far "paura", poi guardandolo in un secondo momento si nota la lavorazione millimetrica tipica di un'orologiaio svizzero
Anche il peso di tale "belva" potrebbe impressionare ma come gia detto bisogna esser consapevoli di non aver un comune wb tra le mani.
Ma ora vediamo come si presenta il Trex2



come vedete abbiamo:

  • l'alimentatore sp300-12 dedicato per la tec
  • la staffa per il fissaggio del trex2 sul socket
  • la scheda di termocontrollo con tutta la sua cavetteria,sonde e led
  • il neoprene per coibentare il socket...molto utile per domare le conseguenze della "belva" messa a palla!
  • In fine c'è il radiatore che abbiamo deciso di usare per la nostra prova l'ice pro

Il typhoon non è la a caso ma bensì per farvi vedere meglio la differenza dimensionale tra i due wbs
Montaggio: in primo momento la cosa che vi potrebbe spaventare è la scheda di termocontrollo,con tutti quei cavi non da l'impressione di essere di facile installazione ma poi con un pò di pazienza e volendo anche il supporto del sito di PcTuner ... www.ybris-cooling.it vi accorgerete che non è affatto difficile.

Ora vediamo meglio come montare il tutto passo per passo

la difficoltà che ho avuto io è stata di capire come andavano collegati i negativi perchè i cavetti sono due e anche simili,in foto per semplificare la comprensione ho tolto il negativo dell'alimentatore e ho gia collegato il negativo che dalla scheda va alla tec cosi magari è piu chiaro!

Ora vediamo il collegamento sull'alimentatore

da qua potete vedere come collegare i cavi sulla morsettiera dell'ali L=linea 220v N=neutro la cosa che vi consiglio è se avete un tester collegatelo nei morsetti che vi rimangono liberi sull'ali è bello vedere come il trimmer vi regola la tensione in uscita!..

scusate se la foto è davvero pessima ma cmq il voltaggio minimo dell'alimentatore si vede ed è questo che conta..

questo è il voltaggio massimo che può erogare!quello che farà in modo che la "belva"vi congeli la cpu.. vediamo schematizzata la foto precendente

qua dovrebbe esser tutto chiaro . dopo aver capito come montare il sistema di termoregolazione non ci rimane che fissare il trex sulla piastra madre la scelta di coibentare il socket è comandata dalle vostre intenzioni se volete usare sempre la termoregolazione oppure avete la necessità di sparare la belva a tutta birra!

come potete vedere in foto il pezzo di neoprene piu sottile lo usiamo per coibentare la parte sottostante del socket(sotto la piastra per intenderci)la parte piu grossa la sagomiamo per calzare bene attorno al socket nella maniera migliore possibile

come si vede ho dovuto fare anche una piccola sagoma per farci stare il keops per il chipset non rimane che fissare i tubi sul trex ed andarlo a posizionare sui 4 perni

colleghiamo il cavo giallo(sonda posta nel coldplate) alla scheda di termocontrollo e positivo e negativo della tec facendo attenzione a non farli toccare fra loro

cosi è come si presenta..quando tutto è al proprio posto.

ora è tutto pronto per dare fuoco alle polveri e gustarsi la vera potenza applicata a sistemi cosi delicati infatti una delle paranoie che potrebbe venire ..è il timore di rompere tutto ma se montato correttamente il kit è talmente curato nei minimi particolari da poter dare l'affidabilità di un'orologio svizzero .una macchina perfetta ora vediamo la nostra prova piu accuaratamente.. premetto che la mia prova ahimè è stata alterata molto dalla temperatura esterna

eh eh la fotografia di dislay lcd non è il mio forte gh . Comunque si vede bene da che temperatura partiva la mia prova A sinistra abbiamo la temperatura esterna e a destra quella dell'acqua acqua ..contenuta dentro una vasca di 6 litri circa

le pompe usate sono due hidra 1.3 una per chipset e trex2 l'altra per radiatore e gpu la prova è stata svolta in due modi con termoregolazione attiva e disattiva.. nella prova con la termoregolazione attiva vediamo l'importanza delle sonde,infatti è importante la posizione della sonda esterna..perchè se messa in posti dove la temperatura non è reale condiziona completamente il funzionamento di tutto il sistema,io con quasi 30° con porte e finestre aperte ovunque la mettevo avevo sempre lo stesso risultato

come vedete la sonda esterna rileva una temperatura ambiente molto alta e di conseguenza regola la tec,se io vado ad agire sul trimmer che regola il delta termico sicuramente otterrò un risultato migliore.

se io addirittura tolgo la termoregolazione e mando la tec a palla

le temperature scendono notevolmente. Il problema che mi si è presentato a questo punto è stata la temperatura dell'acqua di quasi 44°.. sono sicuro che con condizioni ambientali favorevoli questo è un sistema che scende abbondantemente sotto lo 0°C, infatti dando una raffreddata all'acqua da 6°C sono passato a 0°C in pochi istanti. Credo che la grande innovazione nel campo del cooling sia proprio l'introduzione di un sistema di termocontrollo, infatti permette di poter domare un sistema abbastanza estremo come puo essere una tec per un'utilizzo day use e senza molti sbattimenti perchè fa tutto la scheda per noi, tiene il sistema sempre ad una temperatura vicina alla soglia di brina in modo tale da avere prestazioni in termini di temperatura ottime...senza rischio di aver problemi di condensa. Il tutto è reversibile in ogni momento per sprigionare la massima potenza della tec in maniera tale da soddisfare le richieste dei clokkers piu incalliti.

Tirando le somme per quanto è potuta essere la mia esperienza mi sono trovato davanti ad un sistema affidabilissimo, di facile installazione e soprattutto con una funzionalità completamente sopra la norma che dire l'ennesimo ottimo prodotto made in italy che porta la firma by Pctuner ringraziamenti a tutto lo Staff di Pctuner http://www.pctuner.net/ http://www.ybris-cooling.it/ peril materiale fornito e per l'assistenza che offre sia il sito che la comunità presente sul forum



Top
 Profilo  
 
Annunci Google
 Oggetto del messaggio: Annuncio per te 
Inviato: ora 

Iscritto il: 22/04/2003, 23:00
Messaggi: tanti
Località: Mountain View
Cerca per:
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
New Topic Post Reply  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati
Vai a:  

cron
Powered by - Skin-Lab © Alpha Trion | Modded by Master of Mouse
Traduzione Italiana PhpBB phpBB.it - Per "Board Portal3" a cura di Lucky65
Tutti i loghi e i marchi in questo sito sono proprietà dei rispettivi autori. I commenti sono proprietà dei rispettivi autori, tutto il resto © 2003-2010 by Hardware Tweakers

Non sei registrato!

Clicca qui per entrare nel nostro gruppo.