:: Project - WS & Case Jamaicano - Mobile [2] ::

Moderatore: Moderatori

Rispondi
Avatar utente
Master of Mouse
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 9907
Iscritto il: 23 apr 2003 02:00
Scheda madre: Asus M4A89GTD Pro/USB3
CPU: AMD Penom II X4 BE 965
Ram: 2x 8GB 1600MHz 9-9-9-24
Scheda video: AMD Radeon RX 650 4Gb
HD: 1x Samsung 256GB 850 Pro - 2x WD 1TB WD1002FAEX - 1x WD 3TB WD30EFRX
Alimentatore: Cooler Master Silent Pro Gold 600W
Raffreddamento: CPU Thermalright Macho HR-02 - VGA Artic Cooling Accelero S1 Plus
Sistema operativo: Windows 10 Pro
Monitor: 2x Samsung P2450

:: Project - WS & Case Jamaicano - Mobile [2] ::

Messaggio da Master of Mouse » 05 ago 2011 17:32

Scritto da: Daxady
Pubblicato da: rootkill
Data: Dom 05 ottobre 2003 alle 13:06

Daxady ha ultimato la seconda fase di modifica al proprio progetto:
Immagine
Un'immagine davvero suggestiva!

La vaschetta
Pietro aveva già proposto un articolo sul suo case-modding, apparso anche su Modding Italia su concessione di Hardware Tweakers a questo indirizzo.
Con l'ampliamento del kit di raffreddamento a liquido, Pietro si è trovato a dover fronteggiare il problema della vaschetta troppo piccola: dunque, ha pensato di porvi rimedio costruendone una seconda che potesse ospitare due pompe anzichè una sola.
Immagine
Potete seguire l'andamento degli sviluppi a questo indirizzo sul forum
Immagine
Con questa nuova vaschetta i problemi di spazio vengono scongiurati
Finito il lavoro puramente strutturale, Pietro ha agito sul 're-styling' con l'aiuto di Mara [la sua ragazza, ndFM] al fine di integrare al meglio la vaschetta nello stile del cabinet:
Immagine
Ecco due prospettive del 're-styling' tropicale!
Immagine
Vediamola in notturna!
Immagine
Liquid cooling
Questi sono i WBs che completeranno l'impianto:
Immagine
Come potete vedere, si tratta di una coppia di Keops [GPU/CHIPSET] by PcTuner
Immagine
Vediamo insieme il fissaggio del Keops sul northbridge della NF7-S di Pietro: un lavoro pulito come quant'altri mai, di notevole spessore:
Immagine
Il layout dell'Abit consente di lavorare in sicurezza, senza particolari difficoltà dovute alla posizione dei condensatori
Immagine
Per un controllo maggiore delle temperature, Pietro ha pensato di includere un sensore collegato ad un termometro digitale Senfu tra il core della CPU e il corpo dissipante dell'Ybris Stealth:
Immagine
Un altro particolare della 'sonda' del Senfu
Immagine
Effetti di luce
Passiamo ora a considerare l'impatto visivo dell'intero progetto: grazie ad una buona integrazione a neon il risultato è eccezionale:
Immagine
L'effetto in penombra è già di per sè fantastico!
Immagine
Anche in una stanza oscurata al massimo possibile, i giochi di luce inseriti da Pietro hanno un fascino particolare
Immagine
Pietro scrive: <<Per l'illuminazione ho usato due neon wood da 8W: il primo neon è stato sistemato sul fondo del case sulle apposite clip e il secondo neon è posto sotto il case sempre sulle clip il resto dell'impianto è ben nascosto sia dentro il baybus che sotto il case! Entrambi i neon vengono accesi dal baybus stesso>>.
Immagine
Come in nella presentazione dell'articolo, Vi mostriamo questa suggestiva e suggestionante immagine del cabinet che emerge dalle tenebre:
Immagine
Specifiche tecniche
Dopo questo carrello introduttivo, apprendiamo dalle parole dell'autore stesso come sia avvenuto l'intero processo di lavorazione: <<Ho praticato i fori per i tubi con il trapano, un taglio per la ventola anteriore cosi mi è piu comodo fare manutenzione e poi ho fatto dei fori sotto il fondo del case per far passare i cavi del neon e della ventola del radiatore. Il case è stato pulito, passata la pasta abrasiva da 800, e gli ho dato due mani di vernice blu flu&ograve;; poi siccome è una vernice molto volatile, gli ho passato un lucido trasparente per fissare la vernice [si puo usare anche la comune lacca per capelli]>>
Immagine
<<Ho fatto la traccia del taglio a matita poi quando ero sicuro del profilo del taglio ho fatto la definizione del contorno con un bulino per far in modo che il segno del taglio rimanesse anche dopo il passaggio di carta abrasiva acqua e sapone. Il taglio l&rsquo;ho operato con una moletta elettrica per togliere il grosso, poi il fine l&rsquo;ho eseguito con una forbice da lattoniere e una lima, il buco per la ventola è stato tracciato con un compasso da lattoniere e tagliato eseguendo un buco al centro e poi rifinito con forbice e lima semi tonda.
Una volta levigata e sgrassata la superficie ho proceduto a verniciare con delle vernici acriliche in bomboletta spray, ho fatto prima il rosso e ho fatto asciugare un pochino la vernice poi ho fatto il verde fatto asciugare e poi ho passato il giallo [questo perke senno il giallo si sarebbe sporcato se fatto per secondo], poi in fine ho fatto in modo che le sfumature venissero giuste, poi un apassata di pasta abrasiva per togliere quello spolverino di vernice che si deposita quando si spruzza e via con al seconda mano, rifatto il procedimento della pasta il case era lucido e pronto! A questo punto ho fissato il pezzo di plexy già premisurato e pretagliato con un segnetto circolare [io per comodità uso mettere sulla lama della sega dell'olio per far in modo che non prenda troppo calore il pezzo specie quando si tratta di plexy]. L'incollaggio l'ho effetuato con del semplice silicone! Il frontale del PC è stato sgrassato, non levigato e verniciato cosi com'era. Al contrario del ferro questo assorbe piu vernice quindi viene meglio, il pericolo colature diminuisce! Con lo stesso procedimento ho fatto i frontalini dei lettori CD e quello del baybus.
Poi ho preso la misura per i fori delle maniglie e le ho appicate a lavoro finito!>>
Immagine
COMPLIMENTI A PIETRO PER L'OTTIMO LAVORO SVOLTO!
Federico Moretti - Hardware Tweakers Staff Administrator



Rispondi