Discussione - Modifica router Telecom

Qui si discute delle configurazioni di rete in generale incluse le problematiche con gli ISP e di come difendersi dalle minaccie informatiche

Moderatore: Moderatori

Rispondi
Avatar utente
black_storm
Ottimizzatore
Ottimizzatore
Messaggi: 2288
Iscritto il: 31 gen 2006 01:00
Località: S.G.P. (Bologna)
Contatta:

Discussione - Modifica router Telecom

Messaggio da black_storm » 13 set 2007 21:10

Admin edit: Ricicliamo questa discussione con l'intento di aggiornarla e dare supporto agli utenti che si cimentano nella modifica dei router dati in comodato da Telecom.

Buon proseguimento.




Immagine

Aggiornato il topic con nuovi firmware a pagina 2

Questo modem/router viene in questi ultimi tempi, "regalato" da telecom con i suoi pacchetti di internet flat o non.
E' prodotto dalla pirelli ma quando vi arriva a casa è bloccato dal firmware telecom che non permette di fare pressocchè nulla come configurazioni e spesso, come nel mio caso, non riuscirete nemmeno a configurarvi la connessione come si deve.
Girovagando su :google2: ho trovato questa interessante guida su come sbloccarlo e utilizzare quindi appieno le sue funzioni.
L'ho provata ed è funzionato (la parte di configurazione DNS ecc... nn l'ho fatta perchè ho alice).
Ora il router funziona alla grande, wifi compresa.
Quindi per chi, come me, ha avuto dei problemi con questo mi è sembrato giusto postare questa guida (sotto autorizzazione scritta dell'autore, che ringrazio).
Ovviamente non mi prendo nè io ne Hardware Tweakers nessuna responsabilità in caso di malfunzionamenti e simili.

Tra le funzioni che si sbloccano c'è:
- Il firewall
- La possibilità di connettere vari pc al router e andare in internet senza bisogno di collegarsi manualmente, ma solo accendendo il router.
- La wireless non ha più bisogno della card e può essere configurata completamente
Sì, insomma diventa un vero router a tutti gli effetti.

Ora vi posto la guida:

_____________________________________________________________
1. Apertura dell’apparato

La prima cosa da fare è aprire il modem per poter avere accesso fisico alla scheda. Per poter “aprire” bisogna togliere i 4 piedini neri che trovate nella parte inferiore al modem. Una volta tolti i quattro piedini trovere al di sotto di essi delle viti, ci sono 4 viti da svitare più una che è posizionata proprio al centro ( sotto l’adesivo che contiene le informazioni sull’hardware). Una volta svitate le 5 viti potete tranquillamente rimuovere il coperchio di sopra.

Forse si sembrerà banale ciò ma io ho provato per circa 15 minuti ad aprirlo con la forza e solo dopo mi sono accorto della presenza delle viti da svitare, quindi per prendere la cosa più semplice, e per spiegare tutto perbene ho preferito specificare tutto.

Una volta tolte le scocche vi troverete davanti questo essere:

Immagine

2. Aggiornamento del Firmware

Bene, abbiamo smontato le scocche e ci troviamo davanti a questo ambaradan, adesso se guardate all’interno della foto qui sopra noterete due puntini rossi.

Per poter lanciare il sistema di aggiornamento dovete collegare questi due punti attraverso un filo ( va bene anche una pinzetta, oppure quei fili di ferro che servono per legare le buste oppure mettere in ordine i fili ) una volta collegati i due punti dovete accendere il modem, se dopo 2/3 secondi compare una luce rossa su Power allora il collegamento è riuscito e potete anche staccare il collegamento, lasciate il modem accesso e vi apprestate ad accedere alla pagina di aggiornamento.

Se invece il modem si accende normalmente quindi con un paio di luci verdi, bhe, il collegamento non è riuscito e dovrete riprovare. ( Se vedere che non funge proprio vi consiglio di grattare poco poco su i due punti con una forbicetta ).

Se è comparsa la luce rossa su Power allora potete procedere. Aspettate una 20ina di secondi mentre il modem si avvia e collegate il vostro pc tramite ethernet sulla prima porta ( Non quella verde ma quella all’altro capo ) .

Per accedere al modem dovrete impostare un IP Statico, per far ciò una volta collegato il cavo andate in Connessioni di Rete , selezionate la connessione appena creata, andate in Proprietà , selezionate Protocollo Internet TCP/IP, nella finestra che vi comparirà dovete spuntare Utilizza il seguente IP e inserire i seguenti dati, IP : 192.168.1.2 ; Subnet : 255.255.255.0 ; Gateway : 192.168.1.1

Fatto ciò cliccate su Ok e chiudete tutte le finestre. Adesso possiamo accedere al modem al seguente indirizzo http://192.168.1.1/ e qui va caricato il Firmware che potete scaricare qui .

Fatto ciò dovete attendere che il router si riavvii e successivamente potete accedere al vostro nuovo router wifi attraverso questo indirizzo http://192.168.1.1/main.html , l’username è admin e la password è admin.

3. Configurazione dell’apparato

Se tutto è andato a buon fine vi troverete davanti a una pagina come questa:

Immagine

Questo è il pannello di configurazione del router ( ogni router ne possiede uno ).

Adesso dovete caricare questa configurazione. Una volta che vela siete scaricati dovete procedere un questo modo. Dal Pannello di amministrazione del router andate in Management e selezionate Settings Update, qui selezionate la configurazione che vi siete scaricati e attendete che il router carichi la nuova configurazione.

Fatto ciò se avete una connessione Alice il router si collegherà automaticamente, se invece avete un’altro gestore dovete inserire i parametri di connessione nel pannello di configurazione.

Infine per potervi collegare ad internet dovete configurare i DNS all’interno del pannello.

Immagine

Guardate bene questa immagine, se il router si è connesso alla rete nel modo corretto visualizzerete anche voi dei dati nel rettangolo rosso ( dati diversi dai miei ) . Ora per configurare questi DNS dal menù del pannello andate in DNS, selezionate DNS Server e cliccate su Enable Automatic Assigned DNS.

Fatto ciò cliccando su Save compariranno due campi per il Primary e il Secondary DNS, qui dovete inserire gli indirizzi che trovate nella home page del pannello di configurazione ( per capirci quelli che io ho sottolineato nell’immagine subito sopra).

Adesso, su ogni computer dovete impostare i dati in Protocollo Internet TCP/IP ( la procedura per arrivare a questa finestra è la stessa spiegata un paio di paragrafi sopra ), Per ogni computer dovete inserire un IP diverso, potete sceglire da 192.168.1.2 a 192.168.1.254 , il Gateway e la Subnet rimangono uguali per tutti i pc.

Inoltre in questa finestra dovrete inserire manualmente anche gli indirizzi del DNS, ( quelli inseriti prima nel pannello di config ). Salve, adesso, se il vostro modem è connetto correttamente ad Internet anche voi potete accedere al WEB.

4. Abilitare la connesione Wireless

Per abilitare la connessione al router in modalità wireless dovete andare nel pannello di configurazione, cliccare su Wireless, cliccate Enable Wireless e poi configurate un SSID e un Guest SSID. Fatto ciò andate in Security dal menù Wireless e configurate una WPA Key . Adesso dovreste essere in grado di collegarvi tramite Wi-Fi .

5. Configurare il router per avere ID ALTO su Emule


Per avere ID ALTO su Emule dovete aprire le porte logiche giuste sul router. Le porte che utilizza il vostro Emule le trovate andando su Emule >> Preferenze >> Connessione >> Porta del Client segnate questi due numeri rispettando il riferimento TCP e UDP.

Adesso, con i valori delle due porte in mano andate su http://192.168.1.1 e andate in Collegamento LAN cliccando su Configura. Qui scrollate la pagina fino in fondo e cliccate su Aggiungi, per ognuna delle due porte ( una TCP e un’altro UDP ) dovete ripetere il procedimento. Una volta cliccato su Aggiungi selezionate l’indirizzo Ip del vostro computer e inserire la porta salvata sia in Porta Pubblica che in Locale ( La stessa porta ), infine selezionate il protocollo TCP o UDP, e cliccate conferma. La stessa procedura va effettuata per la restante porta. Mi raccomando di cliccare su Registra Modifiche.

Se avete sbloccato le due porte nel modo corretto, emule non vi darà problemi e segnerà ID ALTO.

La guida si conclude qui.

Sito originale
Ultima modifica di black_storm il 12 dic 2008 21:24, modificato 3 volte in totale.


Il mio Imac 20,5": iCore3 3,06 Ghz, 4GB DDR3 1333Mhz, ATI Radeon HD 4670, 500GB WD
Bl@cK StOrM

Avatar utente
Google
Supporter
Supporter
Messaggi: Tanti
Iscritto il: 17/11/2008, 1:00