Pagina 1 di 1

Outlook Express:è dura abbandonarlo dopo 15 anni,ma per chi?

Inviato: 14 set 2015 00:42
da gexxy
Outlook Express: è dura abbandonarlo dopo 15 anni, ma per chi?

Salve
dopo 15 anni mi si è rotta la scheda madre del mio vecchio pc con XP con cui scaricavo ancora la posta col vecchio e fedele Outlook Express, col quale ormai era tutto velocissimo e che avevo impostato alla perfezione per automatizzare la posta che ricevo nelle mie caselle: ho circa 15-20 caselle di posta elettronica tra quelle per lavoro e alcune personali
L'ho portato a riparare ma non si avvia e già mi hanno detto che mi chiederanno molti soldi e non ne vale la pena
Ho sganciato il vecchio hard disk con su xp funzionante con tutti i miei dati e impostazioni e l'ho montato su un adattatore usb perchè il mio pc con win 10 lo veda
Ho virtualizzato il vecchio SO con virtual box e ora riesco a vedere il vecchio pc sul mio windows 10 e ho salvato tutti i dati, database DBX di posta compresi.
Posso anche aprire ed utilizzare Outlook Express però ho pensato che sarebbe più pratico importare database, regole, impostazioni, contatti e cartelle in un nuovo moderno programma di posta compatibile con Windows 10 che ora uso. I database sono x.dbx
Volevo chiedervi: qual'è al momento il miglior programma di posta? e c'è una procedura per cui tutte le impostazioni, le regole, le cartelle e i database di posta raccolte in vari anni si importino automaticamente o quasi nel nuovo programma? Cosa ne pensate di outlook.com? e outlook di office ? quale usate voi? quale è più personalizzabile?
In definitivia : a chi affido la mia posta che per quasi 15 anni è stata gestita da outlook express?
Inoltre per togliere lo spam utilizzavo Spamihilator, voi cosa usate?
Grazie!

Re: Outlook Express:è dura abbandonarlo dopo 15 anni,ma per

Inviato: 14 set 2015 07:49
da Master of Mouse
Thunderbird
Lo installi nella virtualbox, lo fai partire e gli dici di importare tutto da OE.
Quando ha finito controlli che sia tutto a posto e funzionante.

Installi thunderbird in win10 e poi (senza farlo partire) fai un semplice copia/incolla delle cartelle thunderbird in appdata di xp (sotto document and setting/nomeutente/) nelle relative cartelle di win10, una va in local ed una in roaming, sempre in appdata ma questa volta in utenti/nomeutente/

in questo momento non ricordo esattamente quale va in local e quale in roaming, comunque in local ci va la "piccola" mentre in roaming la cartella grande con dentro il database delle mail che crea TB

Re: Outlook Express:è dura abbandonarlo dopo 15 anni,ma per

Inviato: 15 set 2015 17:09
da gexxy
e dei servizi online che ne pensate? ossia un modo per poter avere tutte le email delle mie 20 caselle di posta sempre disponibili online? e da qualunque pc? e c'è modo di importare tutto il mio database in un servizio online? o fose un servizio desktop non esclude l'utilizzo di un servizio online? Thunderbird è collegato a qualche servizio online che mi fa l'upload automaticamente? tipo su gmail? Grazie

Re: Outlook Express:è dura abbandonarlo dopo 15 anni,ma per

Inviato: 15 set 2015 17:24
da Master of Mouse
Se per servizi online intendi imap conosco solo gmail ed ovh, non conoscendo dove sono hostate le tue caselle di posta è difficile dire cosa ti conviene.
Come tutto c'è pro e contro tra pop3 ed imap.

Dicoscoro a parte per exchange 365.

In ogni caso ogni dominio di solito ha la webmail e permette l'accesso da internet il problema è se l'accesso è libero o condizionato al provider o al pagamento di un "tassa" come Libero e simili.